fbpx
  • SEZIONI
image011

Rivincita del Team World, che trionfa all’evento finale e conquista il CrossFit Invitational 2013

Il Team World esce vittorioso dal “CrossFit Invitational, USA vs. World, Presented by Reebok” 2013, dopo aver sconfitto una squadra composta dai migliori atleti e dalle migliori atlete di CrossFit statunitensi. La sfida si è svolta al Tempelhof Airport di Berlino, davanti a un pubblico da tutto esaurito. Le due squadre di fuoriclasse si sono affrontate in un’estenuante serie di workout lunga 75 minuti, in cui il Team World ha finalmente prevalso, con un punteggio di 24 a 19.

Capitanati dal 3 volte campione dei CrossFit Games Rich Froning Jr. e dalla Fittest Woman on Earth 2013 Samantha Briggs, gli straordinari atleti sono stati messi alla prova con esercizi davvero impegnativi, trasmessi in diretta su Eurosport. I due team hanno affrontato una serie di workout e si sono battuti fino all’ultimo minuto per conquistare il titolo. Alla fine, la squadra di Briggs, composta da Camille Leblanc-Bazinet, Kara Webb, Albert-Dominic Larouche, Chad Mackay e Frederik Aegidius, ha avuto la meglio sul Team USA, formato da Rich Froning Jr., Jason Khalipa, Ben Smith, Lindsey Valenzuela, Valerie Voboril e Talayna Fortunato.

“Sono davvero orgogliosa del mio team. Non eravamo di certo i favoriti, quindi riuscire a prevalere è stato fantastico”, ha affermato Sam Briggs. “Non era una sfida facile: avevamo tanto lavoro da portare a termine in poco tempo, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, grazie anche all’incoraggiamento del pubblico.”

Rich Froning Jr., capitano del Team USA, ha dichiarato: “È stata dura, dal primo all’ultimo minuto, e abbiamo dato il massimo. Certo, ci è dispiaciuto perdere, ma dobbiamo riconoscere che il Team World è stato davvero grande.”

“Questa seconda edizione del CrossFit Invitational, presented by Reebok, è stato ancora più entusiasmante della prima”, dice Dave Castro, responsabile dei CrossFit Games e co-responsabile del training per CrossFit Inc. “Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno dei nostri fan, degli atleti e della community CrossFit. Quest’anno abbiamo chiesto ancora di più ai nostri campioni e siamo riusciti ad aumentare il numero degli spettatori, che hanno creato un’atmosfera elettrizzante. Con questo evento abbiamo confermato che fare CrossFit vuol dire essere pronti a tutto, e il Team World ha sorpreso il pubblico con la sua forza e il grande spirito di squadra, che li ha portati alla vittoria finale. Uno spettacolo davvero straordinario”. 

CrossFit continua a crescere e diffondersi in tutto il mondo, anno dopo anno”, afferma Chris Froio, Head of Training di Reebok. “Questo evento non è solo la dimostrazione di quanto siano capaci i nostri atleti: ha confermato anche la grande forza della community CrossFit. Lo scopo di Reebok è di creare per loro le scarpe e l’abbigliamento migliori per affrontare i workout. La collaborazione con CrossFit è nata con lo scopo di diffondere il più possibile questo nuovo tipo di fitness, e il CrossFit Invitational è un’ottima occasione per avere ancora più visibilità. Ci aspettiamo grandi cose per il 2014.”

Dal 2011 Reebok è sponsor dei CrossFit Games e lavora costantemente con gli atleti per realizzare calzature e abbigliamento su misura delle loro esigenze. Tutti i campioni che partecipano al CrossFit Invitational riceveranno prodotti speciali, tra cui la Reebok CrossFit Nano 3.0, lanciata durante gli ultimi CrossFit Games 2013, che si è confermata la scarpa ideale per i CrossFitter che non vogliono lasciare niente al caso. Il cambiamento più evidente introdotto da questo nuovo modello è la nuova tomaia Duracage, ovvero un telaio in poliuretano steso direttamente sull’airmesh, in modo da garantire flessibilità, protezione e stabilità con una struttura ultraleggera: tomaia con mesh a zone per assicurare traspirabilità e protezione, suola a profilo basso e più vicina al terreno per massimizzare aderenza e reattività durante l’allenamento, tecnologia RopePro per offrire “grip & slip” indipendentemente dalla tecnica di scalata, sono le altre peculiarità che stanno rendendo la NANO 3.0 uno dei modelli di punta della collezione Reebok FW13. Tutti i 600 atleti iscritti ai Reebok CrossFit Games 2013 l’hanno indossata, compresi Rich Froning e Samantha Briggs.

La Reebok CrossFit Nano 3.0, con prezzi a partire da 100 euro, e la collezione Reebok CrossFit sono disponibili suwww.reebok.com e nei migliori negozi sportivi (Game7 – Milano, Universo Sport – Sesto San Giovanni, Jolly Sport – Torino, Playsport – Bologna, Casa dello Sport – Ravenna, Tiber Store – Roma, Sportown – Avola, e tanti altri).

Per maggiori informazioni riguardo al CrossFit Invitational, USA vs. World, presented by Reebok, visitatehttp://games.crossfit.com.

Per maggiori informazioni riguardo ai CrossFit Box ufficiali, visitate www.crossfit.com.

Il CrossFit Invitational, USA vs. World, Presented by Reebok includeva cinque eventi.

 

EVENTO 1 – **IL TEAM WORLD VINCE 11–10**

“Jackie” a coppie per tutto il tempo a disposizione: lo stesso workout che ha aperto la competizione a team dei Regionals 2013. In occasione degli Invitational, tre coppie del Team USA e tre coppie del Team World hanno gareggiato contemporaneamente, ognuna contrapposta alle altre. La coppia vincitrice ha guadagnato 6 punti, la seconda coppia 5 punti, e così via fino alla coppia che si è classificata sesta, e che ha portato a casa un punto.

“Jackie” consiste in:

–  1000 meter row

–  50 x 45lb thrusters con bilanciere

–  30 x pull ups

EVENTO 2 – **IL TEAM WORLD VINCE 3–0**

Le tre donne di ciascun team hanno eseguito insieme lo stesso workout con diversi pesi; la squadra vincente si è aggiudicata 3 punti:

–  15 dumbbell burpee box jumps (70/50 lb., contemporaneamente)

–  30 pairs deadlifts (585/405 lb.; due atlete su un unico bilanciere, la terza a rotazione)

– 30 overhead squats (225/135 lb.; ogni atleta 10 reps max per set, ognuna doveva eseguire almeno una rep per set; transitions ammesse in sospensione)

–  15 muscle-ups ciascuna (non sincronizzati)

EVENTO 3 – **IL TEAM USA VINCE 3–0**

I tre uomini di ciascun team hanno eseguito insieme lo stesso workout con diversi pesi; la squadra vincente si è aggiudicata 3 punti:

–  15 dumbbell burpee box jumps (70/50 lb., contemporaneamente)

–  30 pairs deadlifts (585/405 lb.; due atleti su un unico bilanciere, il terzo a rotazione)

– 30 overhead squats (225/135 lb.; ogni atleta 10 reps max per set, ognuno doveva eseguire almeno una rep per set; transitions ammesse in sospensione)

–  15 muscle-ups ciascuno (non sincronizzati)

EVENTO 4 **IL TEAM USA VINCE 6-3**

Un test di potenza a coppie miste; massimo peso combinato. Prima del workout, il coach di ciascuna squadra ha selezionato una coppia che ha gareggiato per aggiudicarsi 4 punti, per 3 punti, l’ultima per 2 punti.

EVENTO 5 – **IL TEAM WORLD VINCE 7-0**

Per la sfida finale, ciascuna squadra ha eseguito:

–   100-foot handstand walk

–   20 Worm thrusters su tre diverse postazioni

–   100-foot overhead fat-bar walking lunges (165/100 lb.)

Gli handstand walks e i lunges non dovevano essere eseguiti all’unisono, ma gli atleti hanno lavorato in una fila unica e non potevano superarsi tra di loro. I thrusters comprendevano il Worm, formato da alcuni tronchi legati insieme con una corda. Il Worm, già visto ai CrossFit Games, pesava 405lb ed era diviso in segmenti di circa 60 cm, con pesi leggermente differenti: 80, 65, 75, 60, 70 e 55lb. Agli atleti di ogni squadra è stato chiesto di arrivare in posizione di full squat nello stesso momento dei compagni, e poi di tornare in piedi e poggiare il tronco sull’altra spalla.

 www.reebok.com 

http://www.crossfit.com

Leave a Comment