fbpx
  • SEZIONI
IMG_8695

È incredibile come i progetti di creatività condivisa e i nuovi metodi di produzione artigianale siano catalizzatori delle attenzioni di artisti e maker esteri. E l’Italia? Quanto siamo pronti a cooperare, condividere e incontrarci fisicamente oltre che virtualmente per creare qualcosa di nuovo?
Sarebbe interessante approfiondire sui motivi per cui alle nostre latitudini alcuni meccanismi sono difficili da innescare. Ma ci sono delle virtuose eccezioni e su quelle è meglio concentrarsi.

Sperimentare un modo nuovo di creare, progettare, produrre e distribuire.
Condividere con tutti i partecipanti al progetto, la creatività e la sua applicazione.
Diffondere la cultura dell’agire sostenibile e consapevole.
Far crescere un “mercato” etico, orizzontale e validamente alternativo
Questi temi e obiettivi non dovrebbero essere prerogativa della settimana del design ma essere il terreno comune e duraturo che caratterizza la produzione creativa, l’artigianato e tutto ciò che è legato al design.

Tribu Creative Farm ci vuole provare… con l’aiuto di tutti.
Già dal mese di marzo è partita la rivoluzione creativa di Tribu Manilibere, animando il quartiere dell’Ortica a Milano con workshop, mostre individuali e collettive, esposizioni, incontri tra artisti, maker, creativi, artigiani.
Nei giorni del Fuori Salone, Manilibere animerà l’Ortica con le sue iniziative e i suoi spazi aperti alla presenza di giovani e meno giovani imprenditori che vogliono continuare o cominciare a proporre le loro creazioni con nuove energie, idee e proposte non solo di prodotti, ma anche di nuovi modi di creare, realizzare e distribuire.

Una finestra aperta al mondo perché la Rete offre questa grande opportunità a chi ha deciso che il modo migliore per reagire alla crisi è quella di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Dare spazio a chi vuole fare e condividere è la parola d’ordine.

Dal 9 al 14 aprile, presso lo Spazio Tribu di via Pitteri, 10 e presso la Balera dell’Ortica è possibile visitare le esposizioni-mercato dei manufatti e della photogallery di Manilibere, nata dalla prima iniziativa di mostra collettiva on-line/off-line. Questa mostra in particolare esprime al meglio l’idea di condivisione che muove il lavoro della nuova tribù di creativi e artigiani coraggiosi: creare delle piattaforme di condivisione artistica che dall’on line e dal virtuale, diventino reali e tangibili.

 

Tra le tante inziative segnaliamo la festa/incontro tribalista di sabato 13 allo Spazio Tribu, dove  la community di Tribu incontrerà gli amici “tribalisti” per presentare la versione internazionale di tribu.it con le nuove linee di lampade, orologi e tanti altri manufatti creati e realizzati dai suoi partecipanti.

Domenica 14 Manilibere si concluderà alla Balera dell’Ortica con il market day degli artigiani, dei makers e dei tribalisti e la festa finale che alla sera vedrà tutti coloro che hanno partecipato a Manilibere incontrarsi dal vivo e non solo in Rete. La festa aprirà un nuovo percorso del fare creativo che Tribu continuerà a portare avanti con nuove iniziative ed eventi.
Tutte queste iniziative sono aperte a nuovi spunti e ispirazioni. La mission di Tribu è di rendere la qualità della nostra vita più armonica, equilibrata e soddisfacente.
Per il corpo, la mente e lo spirito.

Leave a Comment